D’accordo ho deciso di provare questo servizio, permettimi qualche domanda però:

Quali macchinari utilizzate?

Abbiamo in 2 centri diversi, sia al Sangiovanni Poliambulatorio di Loano che al Sangiovanni Poliambulatorio di Cairo Montenotte, il Medical 99 IR, unità portatile per ossigeno-ozonoterapia, certificato 93/42/CEE classe 2A.

Apparecchiatura Certificata “Dispositivo Medico Direttiva 93/42/CEE e S.M.I. in classe IIA” e conforme ai protocolli S.I.O.O.T.

MEDICAL 99 IR è un’unità portatile per ossigeno-ozonoterapia, realizzata per un utilizzo esclusivamente medico e/o di ricerca.
MEDICAL 99 IR assicura costanti e ripetibili condizioni d’uso e garantisce la massima affidabilità.
Il generatore di miscela ossigeno-ozono è gestito da un microprocessore, che controlla e visualizza le concentrazioni di ozono prodotte, disponibili secondo dieci selezioni personalizzate. L’apparecchiatura consente il prelievo della miscela gassosa in condizione di totale sicurezza, monitorando accuratamente la concentrazione prescelta.
MEDICAL 99 IR garantisce l’assoluta purezza del gas erogato.

È un apparecchio certificato ISO 13485, ISO 9001.

Abbiamo anche il nuovo Medozon compact. Un generatore d’ozono prodotto dalla Herrmann, azienda tedesca che vanta un’esperienza trentennale nel settore, secondo gli standard tecnologici più avanzati.
Le prestazioni elevate, le dimensioni compatte associate ad un moderno ed innovativo design fanno sì che Medozon compact occupi una posizione rilievo nel mondo dei generatori d’ozono.

L’elevata qualità dei materiali e l’efficienza dei circuiti interni ne garantiscono una perfetta funzionalità.
Un touchscreen semplice nel suo utilizzo guida il medico passo dopo passo nell’impostazione delle percentuali di formazione dell’ozono.

La sua funzione è quella di produrre una miscela di ossigeno e ozono per applicazioni medicali. La concentrazione di ozono può essere impostata tra 2 e 80 microgr./ml

Le sue funzioni permettono di somministrare l’ozono in tutti i suoi ambiti di utilizzo: terapia con iniezioni, grande e piccola autoemoterapia, trattamento con sacchetti per gli arti ovvero fumigazione, acqua iperozonizzata, insufflazione intestinale.
L’apparecchiatura consente di scegliere tra le seguenti funzioni:

  • Permanente: per prelevare una miscela di ossigeno – ozono in modo permanente.
  • Siringa: per riempire una siringa con una miscela di ossigeno – ozono.
  • Insufflazione: per prelevare una quantità di miscela di ossigeno – ozono pari a 25 ml e 50 ml utile all’insufflazione intestinale.
  • Vacuum: per produrre un vuoto (vacuum) e per riempire sacchetti, cilindri o campane.

L’apparecchio viene utilizzato con ossigeno medicale (99,95%).

Per verificare la correttezza delle funzioni dell’apparecchio e delle concentrazioni di ozono, sottoponiamo l’apparecchiatura a manutenzione biennale e controlli di sicurezza.

Tutto il materiale che utilizziamo è esclusivamente monouso, gli accessori sono autorizzati dal produttore per il funzionamento dell’apparecchio. Le indicazioni e la data di scadenza del materiale monouso sono rispettate.
Il materiale monouso lo prepariamo solo immediatamente prima della terapia.

Le nostre apparecchiature sono sinonimo di grande comodità e assoluta sicurezza.
Le apparecchiature sono state fabbricate nel rispetto delle rigide direttiva sulla qualità e sono in grado di ricoprire l’intero spettro delle applicazioni moderne dell’ozonoterapia.

Questa terapia presenta effetti collaterali? Può essere tossica?

Non esistono effetti collaterali e reazioni allergiche di alcun tipo se tale trattamento è correttamente applicato. Unica avvertenza è che l’esecuzione della metodica sia ad opera di medici formati ed addestrati da corsi appositi e certificati SIOOT come richiesto dall’istituto superiore di sanità, e i nostri medici lo sono:

Visualizza gli attestati del Dott. Francesco Provaggi:

SIOOT ATTESTATO MAGGIO 2019

SIOOT ATTESTATO GIUGNO 2019

Visualizza gli attestati del Dott. Simone Bazurro:

SIOOT ATTESTATO GIUGNO 2017.

La miscela di ossigeno-ozono è trasparente con un odore pungente. Se inalato in forma concentrata è altamente tossico.

Parliamo dei vostri interventi di manutenzione:

Gli interventi di manutenzione, ispezione e riparazione vengono eseguiti dai fabbricanti delle nostre apparecchiature.
Regolarmente vengono eseguiti gli interventi di manutenzione per la valvola di riduzione della pressione.

Ogni 4 anni tutti gli elementi soggetti ad usura (vite filtrante, filtro sinterizzato, guarnizioni) vengono cambiati. Viene anche eseguito un controllo finale in base alle direttive di controllo.

E per quanto riguarda la bombola di ossigeno?

La bombola di ossigeno viene sottoposta a una prova di riqualifica da parte dell’ufficio di sorveglianza tecnica a intervalli regolari. Prima dell’uso di una bombola di ossigeno, ci assicuriamo che il termine di tale prova di riqualifica non sia stato superato.

Le bombole di ossigeno con termine superato non possono essere utilizzate.

Il termine della prova di riqualifica è indicato nei dati del timbro della bombola.

Ci sono pazienti a cui sconsigliate questa terapia?

Sì, a causa del rischio di incompatibilità fisico-chimiche, intolleranze, la terapia non deve essere eseguita contemporaneamente ad altre terapie o all’assunzione di farmaci. Sarà comunque il medico a fornirti le raccomandazioni.

Invece chi non deve effettuare l’ossigeno–ozonoterapia?

L’ossigeno-ozonoterapia non deve essere applicata sui pazienti afflitti da problemi di coagulazione (emofiliaci) e sui pazienti affetti da favismo è sconsigliata l’autoemotrasfusione. Le donne in gravidanza restano escluse da questa terapia.

Cosa potete fare in più per me?

Se lo desideri, noi del Sangiovanni Poliambulatorio ti ricorderemo il momento in cui ripresentarti tramite invio di un sms sul tuo cellulare.

Grazie! Accetto Volentieri!

Dove Siamo ?

Siamo a Loano in via delle Peschiere 43

A Loano in via Azzurri d’Italia 15

E a Cairo Montenotte in via Baccino (vicino all'ospedale)

Compila il form per prenotare la tua visita o chiedere informazioni

    Desideri essere aggiornato sulle nostre Novità ? Iscriviti alla nostra newsletter ! Informativa di iscrizione alla newsletter

    Tutti i campi con * sono considerati obbligatori.

    Scopri i nostri Medici:

    Dott. Francesco Provaggi

    Fondatore del Gruppo Sangiovanni Centri Medici nel 1987.

    Titoli di Studio

    1981-1984 : Diploma di specializzazione in Odontostomatologia con punti 43/50 presso Università di Genova

    1980 : Abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo presso Università di Genova

    1973 – 1979 : Corso di Laurea (durata 6 anni) in Medicina e Chirurgia presso Università degli Studi di Genova

    Esperienze Professionali

    2004 ad oggi :  Titolare, coordinatore, supervisore e collaboratore nella gestione sanitaria del centro presso San Giovanni Iam S.r.l. – Centro fisioterapico e di Medicina dello sport

    1991 ad oggi : Titolare, coordinatore, supervisore e collaboratore nella gestione sanitaria del centro San Giovanni Idf S.r.l.  – Centro fisioterapico e di Medicina dello sport

    1987 ad oggi : Direttore Sanitario presso Poliambulatorio San Giovanni, centro odontoiatrico e di diagnostica per immagini

    1983 ad oggi : Direttore Sanitario presso Studio odontoiatrico in Albenga (SV)

    1981 al 1983 : Titolare odontoiatra presso Studio odontoiatrico in Pieve di Teco (IM)

    1980 al 1981 : Medico assistente presso clinica Presentazione di Loano (SV)

    1980 al 1981 : Medico di famiglia / Sostituto medico di medicina generale presso USL Savonese

    1980 al 1981 : Tirocinio presso USL Savonese

    Divisione di recupero e rieducazione funzionale C/O Ospedale Santa Corona (SV)

    CORSI FREQUENTATI

    2019:

    2018:

    2017:

    2016:

    2013:

    2008:

    2006:

    2005:

    2003:

    2002:

    2001:

    1998:

    1994:

    1993:

    Dott. Simone Bazzurro

    Alta esperienza nel campo dell’ossigeno–ozonoterapia nei seguenti ambiti:

    • iniezioni intramuscolari e paravertebrali,; iniezioni e microiniezioni intrarticolari per patologie muscolo scheletriche;
    • terapia insufflativa;
    • ozonoterapia sistemica per via intramuscolare (nota come piccola autoemoterapia);
    • ozonoterapia sistemica endovena normobarica (nota come grande autoemtoterapia);
    • gassificazione con sacchetto;
    • gassificazione in acqua.
    Titoli di Studio

    2011: Laurea in Medicina e Chirurgia

    Esperienze Professionali

    07/2017 ad ora : Medico specialista in anestesia, rianimazione e terapia intensiva, dottorato di ricerca – IRCCS AOU San Martino IST – Genova

    08/2017 – 10/2017 : Medico di bordo – Grandi Navi Veloci

    1/2015 ad ora : Coordinatore nazionale – Società Italiana di Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva

    07/2012 – 07/2017 : Medico specializzato in anestetici, rianimazione e terapia intensiva – IRCCS AOU San Martino IST – Genova

    11/2014 – 02/2016 : Socio onorario clinico e di ricerca – NHS, St George’s Healthcare

    03/2013 ad ora: Docente a contratto facoltà di Scienze mediche e farmaceutiche, Corso di laurea in Medicina e Chirurgia – Università di Genova

    06/2016: Servizio medico di emergenza in elicottero – CISOM / Guardia costiera italiana

    07/2011 – 05/2016: Medico nazionale alpino e di soccorso speleologico – Servizio di soccorso alpino e speleologico ligure

    08/2015: Medico di bordo – CISOM / Guardia costiera italiana

    07/2014 – 08/2014: Medico di bordo – CISOM / Guardia costiera italiana

    02/2000 ad ora: Formazione sanitaria per il personale della Croce Rossa italiana a Campomorone

    01/2013 – 09/2013: Centro operativo per servizi medici di emergenza ASL 3 – ASL 3 Genova

    08/2011 – 07/2012: Medico volontario presso l’anestesia dell’ospedale di San Martino e terapia intensiva post operatoria – IRCCS AOU San Martino IST – Genova

    CORSI FREQUENTATI

    01/02/2018: Trainer standard IMO STCW code A-1/6 – Ente per addestramento di osservatori radar Istituto G.Marconi. Via Oderico 10 Genova

    20/02/2016 – 19/03/2016: Ultrasuoni in terapia intensiva – SIARED AAROI – EMAC

    31/01/2016: ALS – Advanced Life Support – IRC, ASL 3 Genova

    4-5/04/2014: Supporto medico di emergenza tattica

    3-8/03/2014: Servizio medico di emergenza in elicottero – Heliaime

    28/10/2011: Medico di emergenza ad alto rischio in ambienti montuosi e sotterranei – CNSAS

    13/12/2011: Supporto vitale vitale e defibrillazione (BLSD) – IRC, ASL3 Genova

    20/12/2011: PTC Modulo Base – IRC, ASL3 Genova

    06/06/2012: Medico certificato per eseguire servizi di emergenza territoriale 118

    Pubblicazioni scientifiche

    From cardiac output to blood flow auto-regulation in shock 

    Autori: Hollmann Aya, Andrea Carsetti, Simone Bazurro, Davide Bastoni, Manu LNG Malbrain, Maurizio Cecconi

    Accuracy of an automatic analysis software to detect microvascular density parameters

    Autori:A. Carsetti, S. Pierantozzi, HD Aya, S. Bazurro, A. Donati, A. Rhodes, M. Cecconi

    “Reduction of the number of CAT sections does not influence the accuracy of the quantitative analysis of lung tissue” (in Italian).

    Autori: P.Pelosi, L. Ball, S. Bazurro, C. Brusasco, F. Corradi, A.Garlaschi, M.Milone

    “Lung pathology extension does not significantly influence accuracy of quantitative computed tomography on ten-section extrapolation”.

    Autori: P.Pelosi, L. Ball, F. Corradi, A.Garlaschi, P.Hermann, M.Milone S. Bazurro, A.De Ferrari, C. Brusasco, Genoa Lung QCT Group

    “The need for an alternative site for intra-osseous access” (in Italian)

    Autori: F. Bermanno, F.Patrone, S.Bazurro, P.Moschini, F.Rimassa

    “Non-conventional use of the carbon monoxide detector, from the clinical case to scientific evidence” (in Italian)

    Autori: F. Bermanno, F.Patrone, S.Bazurro, A.Sosa, F.Rimassa

    Conferenze

    Meeting annuale SIAARTI – Napoli 2016

    Il salvataggio medico in mare

    Meeting annuale SIARED – Riva del Garda 2015

    Il salvataggio medico in mare

    Meeting annuale ESAD – Berlino 2015

    The Italian way for the speciality

    SESAM 2014

    Formazione di simulazione in situazioni di emergenza durante la scuola medica: l’esperienza dell’Università di Genova gli ultimi 3 anni

    SIMMED 2013

    Formazione di simulazione durante la scuola di medicina: l’esperienza dell’Università di Genova

    66esima edizione di SIAART

    Incidenza di infezioni da Acinetobacter Baumannii e Klebsiella Pneumoniae in terapia intensiva

    gtag('config', 'AW-672541331');