Ortodonzia

L’ortodonzia si occupa di studiare la posizione dei denti e delle ossa mascellari e capire se ci sono delle anomalie, “malocclusioni”, in modo tale da prevenirle, eliminarle o curarle per riportare il profilo facciale nella posizione più corretta.

Vi sono 2 tipi di malocclusioni, quella di origine scheletrica e quella di origine dentale.

La prima tipologia può essere curata con apparecchi funzionali od ortopedici entro una certa età, dopo la quale si può intervenire solo tramite terapia ortodonticochirurgica, mentre la seconda tipologia di difetto di occlusione si può curare con l’applicazione di apparecchi ortodontici.

L’ortodonzia interviene durante l’infanzia e l’adolescenza come aiuto alla crescita dell’individuo e nell’età adulta per ottenere risultati nell’allineamento dei denti.

La terapia ortodontica si avvale di molte apparecchiature, mobili e fisse, differenti a seconda del caso clinico e dell’età. E’ fondamentale quindi adottare una terapia personalizzata per ogni singolo paziente, studiando le radiografie e la storia clinica di ciascuno di essi.

Ortodonzia