GINECOLOGIA
Perché abbiamo deciso di erogare questo servizio?

Effettuare la Visita Ginecologica dovrebbe rappresentare un’Abitudine costante nella Vita di noi Donne, tuttavia gli argomenti da trattare, essendo personali e intimi, rientranti nella sfera sessuale di ciascuna di noi, possono sembrare imbarazzanti, fastidiosi, poco piacevoli.

Per questo motivo alcune volte, soprattutto le prime, tendiamo a rimandare o a dimenticarci facilmente e volentieri l’appuntamento, oppure ci presentiamo alla Visita impreparate, ansiose, rigide e silenziose in modo imbarazzante.

Le nostre Professioniste/i, oltre a dimostrarsi competenti, hanno una caratteristica comune: quella di Saperti Ascoltare, metterti a Tuo agio e Infonderti Fiducia.

Il nostro team è composto da numerosi Professionisti del settore. La Ginecologa/o che sceglierai, può diventare quindi il Tuo interlocutore di riferimento alla quale potrai rivolgerti con Fiducia in quanto sarà in grado di risponderti con Professionalità e di Aiutarti con competenza riguardo ai Tuoi bisogni e problematiche che si possono presentare nella sfera sessuale e riproduttiva.

Fare una Visita Ginecologica è un nostro diritto e un dovere nei confronti di noi stesse.

Perchè abbiamo deciso di erogare
I problemi sono tanti e di diversa natura:

Riguardano:

  • le varie fasi della Vita: dalla prima mestruazione alla menopausa;
  • problematiche legate al sesso fino al post parto;
  • le infezioni
  • le malattie e i tumori.

Ci limiteremo ad elencarne alcuni:

Disturbi legati al ciclo mestruale: sindrome premestruale, ipomenorrea (mestruazioni scarse), ipermenorrea (mestruazioni abbondanti), dismenorrea (dolori mestruali), amenorrea (assenza di mestruazioni), oligomenorrea (ricorrenza delle mestruazioni ad intervalli di tempo superiori ai 35 giorni ma inferiori a 3 mesi), polimenorrea (alterazione del ritmo del flusso mestruale che arriva più volte in un mese, per esempio ogni 15 giorni), menorragia (eccessiva perdita di sangue durante la fase mestruale del ciclo).

Infezioni vaginali: cistite, herpes, candida, mycoplasma, gardnerella, streptococco, eschericchia coli, gonococco, dovuti a una scarsa Igiene intima e/o contatto sessuale non Protetto. Molto spesso sono responsabili di un fastidioso prurito intimo.

Malattie sessualmente trasmissibili: candida, herpes, infezioni  genitali, malattie veneree, papilloma virus HPV, verruche, sifilide, gonorrea, clamidia, ulcere.

Disturbi legati alla gravidanza: gravidanza ectopica, incontinenza urinaria, pubalgia.

Disturbi legati al parto: prolasso uterino, dolori post parto, disturbi perineali, bruciori durante l’orinazione.

Disturbi legati alla menopausa: polipi endometriali, alterazione del ciclo e secchezza vaginale.

Patologie come l’endometriosi, salpingite, vaginosi, vulvodinia.

Tumori di componenti quali utero, collo dell’utero, ovaie, endometrio.

Anomalie dell’utero (setto, bicorne, didelfo ed estroverso).

Problemi Ginecologici

Ecco i nostri Consigli relativi alla Visita Ginecologica a seconda della Tua Età

Se hai un’età compresa tra i 12 e 15 anni:

Conosciamo tutti l’Importanza della Prevenzione ed è per questo che Consigliamo di sottoporsi alla Prima Visita Ginecologica già alla comparsa delle prime mestruazioni che si manifestano generalmente intorno ai 13 anni o anche prima a causa di uno sviluppo prematuro.

In questa età le difese immunitarie sono minori rispetto a quelle delle Donne Adulte a causa di possibili allergie e/o alterazioni dello stato di acidità degli organi genitali.

La Visita Ginecologica non compromette l’integrità dell’imene.

Ginecologia 12-15 anni
Se hai un’età compresa tra i 20 e i 30 anni:

Ti consigliamo di effettuare una volta all’anno la Visita Ginecologica per:

  • verificare la regolarità del ciclo mestruale;
  • verificare l’assenza di infezioni batteriche;
  • programmare la contraccezione.

Ogni 2 anni La Visita Ginecologica deve comprendere il Pap Test per:

  • valutare eventuali infezioni dovute a batteri, candidosi.
  • Per diagnosticare precocemente un cancro della cervice uterina;

Si tratta di un esame citologico che indaga le alterazioni delle cellule della cervice uterina.

La funzione principale è quella di individuare nella popolazione femminile donne a rischio di sviluppare un cancro del collo uterino. Inoltre può dare utili indicazioni sull’equilibrio ormonale della donna e permettere il riconoscimento di infezioni batteriche, virali o micotiche.

Ginecologia 20-30 anni
Se hai un’età compresa tra i 30 e i 35 anni

Ti consigliamo di effettuare una volta all’anno la Visita Ginecologica per:

  • verificare la regolarità del ciclo mestruale;
  • verificare l’assenza di infezioni batteriche;

Ogni 2 anni La Visita Ginecologica deve comprendere il Pap Test per:

  • valutare eventuali infezioni batteriche, virali o micotiche (candidosi).
  • Per diagnosticare precocemente un cancro della cervice uterina.
Ginecologia 30-35 anni
Se hai un’età compresa tra i 35 e i 50 anni:

Ti consigliamo di effettuare una volta all’anno la Visita Ginecologica per:

  • verificare la regolarità del ciclo mestruale;
  • verificare l’assenza di infezioni batteriche, virali o micotiche( candidosi).

Ogni anno La Visita Ginecologica deve comprendere il Pap Test per:

  • valutare eventuali infezioni dovute a batteri, candidosi;
  • per diagnosticare precocemente un cancro della cervice uterina.

La Ginecologa/o può Consigliare anche un tampone vaginale per individuare un’eventuale infezione.

Ginecologia 35-50 anni
Se hai un’età compresa tra i 50 e i 65 anni:

Questa è l’età della menopausa. Dobbiamo affrontare i cambiamenti del nostro Corpo in totale Armonia con un occhio maggiore alla Prevenzione perché il tasso di tumori tende ad aumentare in questa fascia di età di età.

La Visita Ginecologica deve essere ripetuta ogni anno e deve essere integrata da un’ecografia transvaginale da effettuare anch’essa ogni anno per valutare lo spessore della parete uterina.

Il Pap Test va ripetuto ogni anno.

Ginecologia 50-65 anni
Se hai più di 65 anni:

Consigliamo di ripetere la Visita Ginecologica con Pap Test ogni anno.

Ginecologia 65 anni

Quando effettuare la Visita Ginecologica secondo il Tuo Stile di Vita?

Dopo il primo rapporto sessuale:

Dopo il primo rapporto sessuale è indispensabile effettuare la Visita, per controllare lo stato dell’utero, la struttura delle tube di Falloppio, l’integrità della mucosa vaginale,  delle ovaie e, naturalmente, un’eventuale gravidanza.

Durante la Visita Ginecologica sarà effettuato il Pap Test.

PRIMO RAPPORTO SESSUALE
Dopo la vaccinazione anti HPV:

La Visita Ginecologica sarà integrata del Pap Test perché la vaccinazione non è in grado di contrastare tutti i ceppi del papilloma virus.

DOPO LA VACCINAZIONE ANTI HPV
In caso di utilizzo di contraccettivi:

All’inizio del periodo di utilizzo, consigliamo la Visita con cadenza ripetuta anche inferiore a 12 mesi. Sarà la Ginecologa a Consigliarti.

IN CASO DI UTILIZZO DI CONTRACCETTIVI
Quando Desideriamo un Figlio:

Durante questa Visita, la Ginecologa effettuerà anche l’ecografia per accertare la regolarità dell’apparato riproduttivo e che non ci siamo problemi alla gravidanza come fibromi o polipi di grosse dimensioni presenti all’interno.

QUANDO DESIDERIAMO UN FIGLIO
In caso di gravidanza:

Una volta accertata, raccomandiamo di effettuare la Visita Ginecologica, ecografia transvaginale e all’addome ogni mese.

IN CASO DI GRAVIDANZA
In caso di gravidanza dopo i 35 anni:

Una volta accertata, raccomandiamo di effettuare la Visita Ginecologica, ecografia transvaginale e all’addome ogni mese.

La Ginecologa potrà Consigliare anche esami invasivi come amniocentesi, villocentesi, per escludere eventuali malattie genetiche, cromosomiche come la sindrome di Down, metaboliche e infettive.

IN CASO DI GRAVIDANZA DOPO I 35 ANNI
Dopo il parto:

La Visita in questo caso serve ad escludere eventuali problematiche e disturbi post parto riguardanti gli organi genitali.

DOPO IL PARTO
Alla comparsa dei sintomi della menopausa:

La Visita Ginecologica diventa importante perché in questa fase l’apparato ginecologico prevede:

  • mestruazioni irregolari che possono durare tanto o poco, presentarsi ogni 2 – 3 settimane oppure ogni 2 – 3 mesi, ed essere anche molto dolorose;
  • aumento del ph vaginale;
  • atrofia vaginale: a causa di una diminuzione della produzione di estrogeni la vagina può andare incontro a secchezza, prurito, bruciore e dolori nel rapporto sessuale;
  • incontinenza urinaria:

Annualmente vanno ripetute le Visite Ginecologiche con Pap Test incluso.

ALLA COMPARSA DEI SINTOMI DELLA MENOPAUSA
Quali Benefici otterrai dalla Visita Ginecologica?

Con l’aiuto della Ginecologa potrai:

  • valutare lo Stato di Salute degli organi genitali ed escludere eventuali patologie.
  • individuare l’eventuale presenza di infezioni, anomalie anatomiche, alterazioni dovute ad infezioni di origine virale, batterica o micotica sulla superficie vulvare.
  • Valutare il collo dell’utero: la mucosa di cui è composto può facilmente infiammarsi e provocare alterazioni che se non vengono curate possono peggiorare a lungo termine fino a provocare neoplasie.
  • Valutare volume, superficie e posizione dell’utero.
  • Valutare volume e Stato di Salute delle ovaie.
  • Verificare lo Stato dell’Igiene intima.
  • Proteggerti dalle malattie sessualmente trasmissibili.
  • Ottenere Consigli e Rimedi Utili dal periodo della fertilità a quello post menopausale.
QUALI BENEFICI OTTERRAI DALLA VISITA GINECOLOGICA
A chi è consigliata la Visita Ginecologica?

A tutte noi Donne ovviamente:

  • Dalla comparsa delle prime mestruazioni da adolescente fino al periodo post menopausale.
  • Se presentiamo disturbi dovute infezioni fino a patologie vere proprie.
  • Per Prevenire l’insorgenza di tumori alla cervice uterina, all’utero, alle ovaie.
  • Per il Miglioramento della nostra Vita sessuale.
  • Per prepararci alla Gravidanza monitorando questo periodo e nel post parto.
A CHI E' CONSIGLIATA LA VISITA GINECOLOGICA
La Visita Ginecologica è dolorosa?

Assolutamente no, potrai sentire solo un eventuale fastidio. Perciò quello che raccomandiamo però è di stare rilassata, questo scioglierà la tensione muscolare e Migliorerà la Qualità della Visita.

LA VISITA GINECOLOGICA E' DOLOROSA
È sicura?

Certamente ed è non invasiva.

E' SICURA
Come mi sentirò al termine della Visita Ginecologica?

Dopo la Visita, potrai tornare alle Tue normali attività quotidiane.

COME MI SENTIRO' AL TERMINE
Cosa può fare la Ginecologa/o per Te?

La nostra Ginecologa, a seconda di ciò che riscontrerà, potrebbe integrare la Visita di ulteriori esami come il pap test, l’ecografia transvaginale e la colposcopia.

In caso di sospetta o conclamata patologia, potrà richiedere ulteriori indagini diagnostiche avvalendosi anche dell’Aiuto di altri Specialisti.

COSA PUO' FARE LA GINECOLOGA PER TE
La Visita Ginecologica ha una periodicità?

Sì, salvo diversa prescrizione Medica, dai 15 ai 65 anni la cadenza è annuale a fini di Prevenzione.

Dopo i 65 anni, la Visita generalmente è da effettuare ogni 2 anni.

Durante la gravidanza il Controllo è mensile.

LA VISITA GINECOLOGICA HA UNA PERIODICITA'
Cosa possiamo fare noi per Te?

Se lo desideri, noi del Sangiovanni Poliambulatorio ti ricorderemo il momento in cui rinnovare la Visita

COSA POSSIAMO FARE NOI PER TE

Dove siamo? A Loano in via Azzurri d’Italia 15

Dove siamo a Cairo Montenotte? In via Baccino (vicino all'ospedale)

Ginecologia

Prendiamoci a Cuore la nostra Salute

Scopri i nostri Professionisti del settore:

Dott.ssa Angela Crovo

Dott.ssa Giulia Dante

Dott.ssa Ilaria Erasmo

Dott.ssa Adriana Mazzoleni

Dott. Ennio De Masi

Dott. Franco Mantegazza

Dott. Carlo Vallega

Forse ti potrebbero anche interessare:

Obiettivo Donna

Prevenzione Donna

Open Day Medicina Estetica

Open Day Medicina Estetica

MOC

Open Day Moc Dexa

Nutrizione

Open Day Nutrizione

Open Day Velasmooth

Open Day Velasmooth