Se è inferiore a 3,5, indica un rilascio costante di ormoni dello stress. Quindi stress costantemente attivato e operativo anche di notte impedendo al nostro nervo vago di ripararci e ricostruirci durante il sonno.

Per riportarlo a una condizione di normalità, dobbiamo rispettare il ritmo circadiano delle 24 ore:

il picco di rilascio di ormoni dello stress lo si deve avere nelle prime ore del mattino, per poi defluire progressivamente nel corso del pomeriggio e arrestarsi durante la notte.

E perciò: meglio fare le attività più impegnative e faticose all’inizio della giornata.

gtag('config', 'AW-672541331');